Il Festival

Nel 2018 a Senigallia un luogo dove il giallo cessa di essere un genere convenzionale per diventare qualcosa di più e di diverso; per trovare questo luogo misterioso occorre calarsi in profondità, almeno ventimila righe sotto i mari.

Esiste un luogo dove il giallo cessa di essere un genere convenzionale per diventare qualcosa di più e di diverso: un modo per scoprire un’Italia che nessuno è più capace di raccontare.

Una zona franca nella quale il male si intreccia con il bene e dove il noir attraversa la buona letteratura con autori capaci di mescolare, insieme agli indizi, storie, linguaggi e registri narrativi diversi.

Un territorio di frontiera nel quale esplorare le mille stragi impunite del nostro paese.

Per trovare questo luogo misterioso occorre calarsi in profondità.

Almeno ventimila righe sotto i mari.

macchina da scrivere giallo

Newsletter

amico del Festival

Iscriviti alla newsletter per ricevere le notizie di tutti gli eventi di Ventimila Righe sotto i mari